Navigare Facile

Giacomo Balla

Vita e Opere di Giacomo Balla

Giacomo Balla fu uno dei principali esponenti del Futurismo.Nacque a Torino nel 1871,dimostrò grande attitudine artistica fin da bambino avvicinandosi prima alla musica e poi alla pittura.A Roma scrisse insieme ad altri artisti il Manifesto Tecnico della Pittura Futurista nel 1910, e nel 1915 pubblicò "Ricostruzione Futurista dell'Universo"nel quale estendeva l'estetica futurista anche ad altri ambiti come la moda,il teatro,la danza.Inizialmente la pittura di Balla risentì delle esperienze del divisionismo francese ma poi aderì completamente alle linee dinamiche che tanto piacevano a Boccioni.Automobili ,aerei,animali in movimento sono tra i temi più amati di Balla .

Tra le opere più famose di questo periodo ricordiamo: "Dinamismo di un cane"del 1912; "Velocità di una motocicletta"del 1913;"Auto da corsa" e "Velocità astratta"del 1913.

Nell'ultimo periodo della sua vita ,però, lo stile futurista di Balla si distaccò dal futurismo estremo in favore di un ritrovato realismo.Dagli anni trenta fino alla morte nel 1958 Balla rimase fedele ad uno stile figurativo più realistico.